Indico has been upgraded to version 3.1. Details in the SSB
Oct 8 – 13, 2017
CERN
Europe/Zurich timezone

FAQ - Risposte a domande frequenti

1) Presa Svizzera

La Svizzera, e quindi anche l'hotel del CERN, ha un proprio standard descritto dalla norma SEV 1011.

La presa è simile al tipo L italiano, tranne per il fatto che il contatto di terra centrale è spostato verticalmente di 5 mm. Le prese svizzere accettano l'europlug (CEE 7/16) e quindi la spina italiana senza terra (2 poli).

Se i vostri dispositivi elettrici (computer, ecc) hanno una presa a 3 poli avete bisogno di un adattatore che vi consigliamo di portare dall'Italia perché qui non si trovano.

 

2) Valuta 

La valuta corrente al Cern e' il franco svizzero (CHF). Sono ammessi pagamenti anche in euro ma l'eventuale resto e' comunque in CHF. All'interno del laboratorio ci sono una banca e tre sportelli bancomat.

 

3) Carta d'accesso

Solo le persone autorizzate possono accedere all'interno del Cern. Voi come partecipanti all'ITP avete questo diritto  pertanto il giorno del vostro arrivo  vi verra' rilasciata  una access card che sara' valida solo per  la durata del corso ed e' personale, portatela sempre con voi. Non e' consentito l'accesso a nessun accompagnatore

 

4) Ostello

L'ostello presso il quale alloggerete si trova all'interno del Cern. Le stanze sono dotate di wifi ma non di TV ne' di asciugacapelli.

La vostra stanza singola e' prenotata dall'organizzazione per 5 notti dall'8 ottobre (check in la domenica 8 ottobre a partire dalle 14.00) al 13 ottobre 2017 (check out venerdì 13 ottobre entro mezzogiorno). Non e' consentito soggiornare presso l'ostello oltre la data di fine corso.

 

5) Pasti 

All'interno del Cern ci sono 2 ristoranti self service presso i quali e' possibile fare tutti i pasti. Il pagamento (circa 15-25 euro) e' possibile solo in contanti (no carte di credito).

6) È possibile pagare con la CARTA del DOCENTE?

No, non sarà possibile pagare l’ITP con la carta del docente e non solo perché siamo un’Organizzazione Internazionale e non un semplice ente di formazione italiano ma soprattutto perché il corso è gratuito. Il CERN offre agli insegnanti italiani tutte le spese relative al corso. Quello che si deve pagare è l’alloggio e il vitto (oltre al viaggio) e queste spese non sarebbero comunque rimborsate dalla carta del docente. È per questo che siamo alla continua ricerca di sponsor e quest’anno la Fondazione Tronchetti-Provera ci sostiene con una copertura di circa 120 euro a persona.

7) Come funziona il Roaming telefonico al CERN?

Il CERN si trova in una zona di confine dove si prendono, più o meno bene, sia le reti telefoniche svizzere (SWISSCOM, SALT, SUNRISE) che quelle francesi (Orange F, SFR, Bouygues). I costi di Roaming dipendono quindi dalla rete su cui bloccate il vostro telefono:

- se bloccate il telefono su una rete FRANCESE: i costi saranno quelli valide nella UE
- se utilizzate una rete svizzera (=fuori UE): i costi NON sono quelli della UE ma dipendono dai vari gestori. In generale sono piuttosto alti.